4nov2

Due giugno, il grande significato storico della festa della Repubblica.

Un giorno di festa per la nostra Democrazia, uno spartiacque che ha rafforzato la riconquista di valori fondanti come stabilità delle istruzioni, libertà, giustizia oltre che l’emersione dei diritti consacrati e garantiti nella Costituzione. Un sguardo al passato per rinnovare con convinzione il patto democratico e continuare il cammino virtuoso che la nostra Nazione ha compiuto nel corso degli anni, superando ostacoli materiali enormi, ricongiungendo un tessuto sociale dilaniato, ponendo le basi per un benessere diffuso ed un bagaglio di diritti che si erano smarriti nelle buie pieghe della storia.